Segnalazione: cambiare ( e in fretta…)

alone-in-the-universe1280.jpg

Leggere Luca Sofri, oggi, e poi, dopo aver letto Giuseppe Veltri, non segnalarlo, sarebbe omissione di soccorso, complicità, vergogna.

3 pensieri su “Segnalazione: cambiare ( e in fretta…)

  1. Pingback: Non è che voglio proprio (sempre) dissentire « that’s a lot of wind

  2. olgivanna

    Credo anche di essere troppo vecchio (e troppo giovane), per avere una sensazione accurata. Negli anni settanta a Londra italiano faceva ancora ridere, a Manhattan negli anni ottanta era esageratamente considerato, oggi credo che tutti i taliani ovunque fingano di essere qualcos’altro, magari hanno perfino imparato le lingue degli altri. Hanno tentato in ogni modo di dimenticare il paese di scelba, di cossiga, di berlusconi, il paese delle famiglie, delle consorterie, degli ordini notabili, delle corporazioni politiche e culturali. Senza essere capaci di diventare nient’altro.

    Rispondi
  3. Pingback: Non è che voglio proprio (sempre) dissentire « Driving at Night, with Eyes Closed.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...