Come una uragano…

Neil Young and Crazy Horse-Like a Hurricane

Una perla, un Manifesto, un Grande Brivido…

Un pensiero su “Come una uragano…

  1. luciano / il ringhio di Idefix

    Io adoro Neil Young alle prese con la chitarra elettrica, perchè deve fare continuamente la lotta con la propria meravigliosa inadeguatezza tecnica. E così le sue dita percorrono le corde della Gibson nera carezzandola e picchiandola, in gesti d’amore e di rabbia, mentre da quello strumento non escono quasi mai i suoni che lui vorrebbe e allora la faccia del canadese si trasfigura in un trasporto erotico e boscaiolo, a metà strada tra la furia per la frequente delusione e l’estasi per i rari momenti di completa riuscita, intanto che il lungo corpo se ne va in giro per il palco, sgraziato e suggestivo come pochi altri musicisti rock, in assoli torridi e sporchi che da lassù Jimi Hendrix ascolta con un sorriso sulle labbra, e i Crazy Horse evocano il suono di un temporale sulla cima di una collina.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...