Francesca Ietri sul PICCOLO e al CIRCOLO della LETTURA

cover-ietri.jpg

Sul PICCOLO di oggi, una recensione di Pietro Spirito a proposito di “Dietro lo Specchio” – con la prefazione di PINO ROVEREDO (lampi di stampa. 13 euro)

Al Museo REVOLTELLA di Trieste, mercoledì 23, alle 17.30, Francesca Ietri partecipa alla riunione numero 49, anno nono, del CIRCOLO della LETTURA di Valerio Fiandra, organizzato dal CCA di Trieste.

Sotto la riproduzione della Prima pagina, segue l’articolo di Pietro Spirito.

piccolo-22-5-07.jpg

L’anoressia, con la bulimia, è la malattia simbolo di questi anni.

C’è qualcosa di terribile nella volontà di rifiutare il cibo, di scomparire, di dissolversi poco alla volta di fronte a una realtà che appare nemica, inutile. Le vittime sono in gran parte giovani, ragazzi che in assenza di affetto, di prospettive,, in assenza di tutto, scelgono l’assenza totale, il non-esserci. E provano piacere nella scarnificazione di loro stessi, in una corsa verso l’annullamento che può essere frenata solo da una presa di coscienza netta, precisa di fronte a quella stessa realtà che cercano di fuggire. Solo specchiarsi nel male attraverso la parola può aiutare a uscire da questo inferno.


Come fa Margherita, la protagonista del libro «Dietro lo specchio» (Lampi di Stampa, pagg. 153, 13 euro), romanzo d’esordio di Francesca Ietri, udinese che vive a Trieste, che in pagine di sorprendente bravura per un’esordiente, racconta la storia di una ragazza in lotta con l’anoressia. Del libro si parlerà domani, presente l’autrice, alle 17.30 all’Auditorium del Revoltella, nell’ambito degli incontri del Circolo della lettura a cura di Valerio Fiandra.


Romanzo dallo stile coinvolgente, appena venato di sfumature liriche a volte visionarie, di evidente impianto autobiografico, «Dietro lo specchio» racconta la dura «fatica della tristezza» per dirla con Pino Roveredo che firma un’accorata prefazione.

È, quella di Margherita, la tristezza di avere due genitori che litigano sempre e non la sanno capire, la tristezza di non riuscire a comunicare con i compagni di classe, la tristezza di non trovare un barlume d’Amore (in maiuscolo nel racconto) e di costruirsi intorno un invisibile recinto protettivo, uno schermo che la divide da tutto. Per Margherita la vita diventa una continua sfida alla bilancia, l’unico pensiero è non mangiare, mandare giù una foglia d’insalata scondita le provoca sensi di colpa e depressione. Lei nemmeno sembra rendersi conto dell’abisso in cui sta precipitando, finché cominciano i primi ricoveri, la terapia, prima a Udine e poi a Trieste. Un percorso che avrà momenti drammatici (un tentato suicidio) ma che dal buio del nulla la riporterà lentamente alla luce grazie alla parola. Raccontarsi, raccontare, darsi a chi è pronto all’ascolto (la dottoressa Damia) significa salvarsi.

Nell’ultima pagina troviamo Margherita fuori dalla barriera in cui si era chiusa: è lei adesso, che dà aiuto a chi ne ha bisogno. E alle persone che chiedono aiuto «io non faccio altro che descrivere loro ciò che vedo, come uno specchio che riflette quello che c’è dentro e fuori dallo steccato».

Le parole ci salvano, e Francesca Ietri dimostra di conoscere molto bene il valore del racconto e dell’ascolto.

Pietro Spirito, IL PICCOLO, 22 maggio 2007

 

QUI, ancòra IETRI, su a vànvera ( info, video, foto )

https://baotzebao.wordpress.com/2007/04/23/dietro-lo-specchio-di-francesca-ietri/

2 pensieri su “Francesca Ietri sul PICCOLO e al CIRCOLO della LETTURA

  1. Pingback: Circolo della Lettura, anno nono - incontro 49 « a vànvera

  2. Pingback: Dietro lo Specchio, di Francesca Ietri « a vànvera

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...