Leggere, leggersi. Conoscere, conoscersi. Tradirsi. Riconoscersi.

gli-anni-di-pellegrinaggio-di-wilhelm-meister_fronte.jpg

Certe pagine, certe pagine lette, e quanto dicono o raccontano, dicono di chi le ha lette – se lo sa dire – più di quanto lui/lei possa sappia e voglia dire.

Ti tradiscono, che non solo è umano, molto umano (cfr “Tradimento” di Adam Zagajewsky, anche su a vànvera, ma soprattutto fra le sue pagine… ), ma necessario e benefico.

Dicendo di te qualcosa di più vero di quello che di solito dici, dicono a te, se le sai leggere, chi sei. E sei, e siamo molte più persone di una sola. Doppio Tradimento. Triplo…

Cosi è che chi ben legge, ben si legge.

Chi ti riconosce è il solo che ti conosca davvero.

Vero: se ti riconosci – e puoi – ti conosci davvero, ma questo è proprio e davvero raro e difficile. Tanto. MA possibile.

Può funzionare con “Tex”, fra muli del 54 o un circa.

O con un’allusione a Herbert, fra fan(t)atici.

O un accenno che muove te, e magari solo te, tratto da una riga sola di un solo romanzo svizzero su 4 generazioni di ebrei fortunati.

In quel momento. In quel preciso momento le parole assolvono alla loro più vera e grande e bella ragion d’essere.

Niente resterà frainteso:

nè risentimento nè gratitudine.

Solo riconoscimento e riconoscenza.

E se vi par poco…

4 pensieri su “Leggere, leggersi. Conoscere, conoscersi. Tradirsi. Riconoscersi.

  1. el.

    “Ciò di cui si tratta: la cosa.
    Uno scrittore che cosa ha da dire di veramente essenziale se non questa cosa? E cerca di dirla, ma senza applicarvisi: questo perchè la cosa si dica da sé, indirettamente. Come se questo dire la proteggesse da se stessa raddoppiando gli accessi: poichè questa cosa, nelle profondità del silenzio, è il segreto dell’ultima parola.”, Edmond Jabès, Il libro dell’ospitalità. E’ pubblicato da Raffaello Cortina, 1991.

    Rispondi
  2. Pingback: Fai di te la notte, di Giorgio Scianna « a vànvera

  3. Pingback: Fai di te la notte, di Giorgio Scianna « a vànvera

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...